Consulenze di Internazionalizzazione – Costo o Professionalita’?

L’impresa che fa export od internazionalizzazione fa spesso dei gravi errori:
1) Antepone il costo alla ricerca della professionalita’
2) Ingaggia una societa’ di consulenza in base ad obiettivi programmatici invece che in base alla professionalita’, ovvero l’unico fattore verificabile. … More Consulenze di Internazionalizzazione – Costo o Professionalita’?

Internazionalizzazione di PMI – Convegno dell’Ascom di Padova su Russia ed Est Europa

ll convegno, mirato alle necessita’ delle PMI venete, trattera’ della Russia, dell’Est Europa e dei paesi ex sovietici dell’Asia Centrale.
Si terra’ il 5 maggio 2016 presso l’Ascom di Padova, come parte del ciclo di corsi e conferenze “Sulla strada per l’Export”, “Percorso guidato sull’internazionalizzazione come opportunita’ di crescita per le imprese”.
Il convegno e’ mirato alle necessita’ delle PMI … More Internazionalizzazione di PMI – Convegno dell’Ascom di Padova su Russia ed Est Europa

Arredamento – Come Fare Internazionalizzazione?

I dati ICE (Istituto per il Commercio estero) rivelano un crollo del 35.8% dell’export dell’arredamento italiano in Russia.
Al di la’ della guerra delle sanzioni, questo rivela un problema strutturale, ovvero un modo sbagliato di fare internazionalizzazione.
E’ necessario recuperare il mercato perduto, nonche’ conquistare nuovi mercati, prima che lo facciano i competitors – come e’ capitato in Russia con la meccanica.
Questo implica muoversi il piu’ rapidamente possibile, nonche’ dimenticare le faccende “burocratiche” e non contare troppo sugli incentivi, peraltro estremamente ridotti.
Se vogliono internazionalizzare bene, le imprese dell’arredamento devono muoversi ora. … More Arredamento – Come Fare Internazionalizzazione?

Guerra delle Sanzioni tra UE e Russia – Le Conseguenze per l’Export e l’Internazionalizzazione delle Imprese

Le news parlano chiaro: la guerra delle sanzioni con la Russia significa una perdita di 100 miliardi di euro e 2 milioni di posti di lavoro per le UE e la Svizzera, ovvero per l’Europa.

Per quanto riguarda l’Italia (ed il Ticino non e’ lontano dall’Italia), che esporta molto ed in piena fase di internazionalizzazione, si tratta di circa 12 miliardi e di 215.000 posti di lavoro. Per un paese che, agli effetti pratici – ovvero le imprese – e’ in piena crisi, un 0.9% del PIL in meno non e’ poco.

Ma anche per la Germania si parla di 27 miliardi di euro e di 500.000 disoccupati; per la Russia si parla di decine e decine di miliardi.

Secondo la principale organizzazione agricola italiana, Coldiretti, le sanzioni hanno portato ad un boom di prodotti italiani taroccati in Russia; ora, mi chiedo quali conseguenze durature potrebbe avere questo fatto, magari non solo in Russia.

Sembrerebbe evidente che l’Unione Europea abbia grandemente sottovalutato gli effetti delle sanzioni verso la Russia.

E allora mi pongo alcune domande, che riguardano in primis le imprese che stanno internazionalizzando o pensano di farlo. … More Guerra delle Sanzioni tra UE e Russia – Le Conseguenze per l’Export e l’Internazionalizzazione delle Imprese